Senza categoria

La guerriera (ovviamente non sono io)

Essere autistici non significa essere incapaci, minorati o inetti, ma semplice diversamente dotati.

Ariel non sa parlare, non sa giocare, non sa disegnare, ma può comunicare.

Da qualche giorno abbiamo scoperto che sa scrivere alcune parole al computer ed è una notizia meravigliosa.

Il mio amico Gaetano ha scritto una cosa meravigliosa, ossia che è una notizia che va festeggiata come un compleanno ed è vero: due giorni fa io sono rinata e con me la speranza che Ariel un giorno possa avere una vita almeno parzialmente autonoma.

E come ha detto la mia amica Silvia: oggi ci vuole il prosecco per festeggiare.

In alto i calici, quindi, per brindare ad una seienne che ogni giorno lotta come una vera guerriera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...