Senza categoria

L’autismo come percorso di vita

Martedì sono salita con Baloo al Santuario di S. Croce seguendo la Strada del Pellegrino.


I tre Apollonio erano al parco giochi sottostante, quindi ero serena e concentrata sul sentiero.
Camminando ho raccolto le idee sul futuro di Ariel, sul quaderno della C.A.A. che devo assolutamente sistemare nei prossimi giorni, ai materiali da preparare per “giocare” con lei.
Sono salita nel bosco, tra rocce e fango, aghi di pino e pozze d’acqua, metaforicamente la fatica del vivere quotidiano con una persona autistica. Anche le nostre vacanze sono state organizzate in base alle esigenze di Ariel: avrei tanto voluto andare in hotel, almeno una volta, riposare e non dover pensare ai pasti e a pulire; invece abbiamo nuovamente optato per l’appartamento in modo tale da rispettare i suoi ritmi e, considerata la sua selettività alimentare, fare in modo che lei mangi ciò che più le aggrada.
Ho pensato a lungo a chi da giorni sta camminando lumgo il Sentiero Celeste nel nome dell’autismo.
Valentino Gregoris, Silvia Candian, Francesca Franzi e Daniele Deotto oggi arriveranno sul Sacro Monte di Lussari chiudendo il loro #autismopercorsodivita.
Buon arrivo, ragazzi.
Siamo con voi. 💙

Lussari_01

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...