Senza categoria

Gli anni

Passano gli anni, me ne accorgo guardandoti nello specchietto retrovisore: il viso paffuto di bambina sta lasciando spazio ad un viso più sottile da ragazzina, gli occhi più grandi e luminosi.

Quanti chilometri abbiamo fatto io e te!, migliaia di migliaia, alla ricerca della tua voce e della mia consapevolezza.

I dettagli segnano il passo nel nostro viaggio nel tempo: la casa che sembrava invendibile è ora nascosta da un’impalcatura, alcune aziende hanno chiuso, altre sono state inaugurate di recente; le rotonde spuntano da un giorno all’altro come funghi in un sottobosco di asfalto e cemento. A volte, le affrontiamo spaesate, girando in tondo, alla ricerca di una via di uscita che non siamo in grado di trovare, ma che, alla fine, è sempre stata lì, sarebbe bastato rallentare un po’.

Le stagioni si susseguono in un votice saturo di colori, brume, luci e suoni, con intensità diverse.

Ripenso alle persone che se ne sono andate per sempre, conoscendo le tue difficoltà ed amandoti nonostante esse o, forse, proprio per esse, e a chi non è mai stato consolato da un tuo abbraccio.

Tu cresci, io invecchio.

Tu sei una splendida creatura piena di luce, io una donna con molte più zone di ombra di quante avessi mai immaginato.

Sola due cose non sono cambiate in tutto questo tempo: la luna che ci accompagna mentre torniamo a casa e il mio amore per te.

Foto di David Besh da Pexels

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...