Ariel · LA MAMMA AUTISTICA

Quello che non riesco ancora a fare

Stavo cercando una vecchia immagine e ho realizzato che dopo tutti questi anni ci sono due cose che non riesco ancora a fare: guardare le fotografie e i vestiti di Ariel da piccola, quando tutto era ancora possibile e i piccoli problemi sembravano enormi.
 
Guardo il suo sorriso fiducioso, rivedo me e Luca inconsapevoli e il cuore sprofonda in una palude di dolore.
 
Mi tolgo gli occhiali e piango pensando a ciò che sarebbe potuto essere e non sarà: questo non è il momento delle belle frasi piene di autoconsapevolezza e di etica. Questo è il momento del dolore e della rabbia, dell’impotenza e della voglia di rivalsa per una bambina che non sarà mai autonoma.
 
Ariel è appena entrata in punta di piedi e anticipata dai suoi vocalizzi: mi ha rimesso gli occhiali, perché la mamma senza occhiali non è mai una mamma felice, mi si è seduta in braccio e, guardandomi negli occhi, mi ha abbracciata stretta. Ho ricambiato forte e le ho solo detto: “Mi dispiace, non doveva andare così.”
Ha sorriso, mi ha chiesto il telefono e se ne è già andata soddisfatta per aver ottenuto ciò che voleva.
 
Io resto a guardare questa pagina bianca che è la vita di mia figlia e mi chiedo dove porterà questa strada lunga ed impervia e se sarò sufficientemente forte per costruire un pallido sostituto di quel futuro che avrebbe dovuto creare da sola.
luca ariel

6 pensieri riguardo “Quello che non riesco ancora a fare

  1. Io uguale…avevo stampato un’ infinità di foto che non guardo quasi mai…come tutto quello che fa parte dei suoi primi due anni di vita è relegato in scatoli posti in luoghi non facilmente irragiungibili…
    Però riflettendoci non è giusto che sia così sono attimi che fanno parte delle nostre delle loro vite…rinnegati perché? Perché ci siamo illuse in quel frangente?! Io pure faccio difficoltà a respingere le lacrime ma non li rinnego per niente al mondo…ero su una nuvola rosa (da cui presto sono precipitata!!)…la mia prima figlia…il picco più alto di felicità di tutta la mia esistenza! Ti abbraccio

    Piace a 1 persona

  2. Scusami non mi sarò espressa male, mi dispiace spero superai presto anche questo…
    Nel mio piccolo credo che x noi sarà sempre difficile non soffrire x tutto quello che riguarda la nascita e i primi tempi di amore puro vissuti con le nostre bimbe…ci siamo ritrovate ad abbracciare cullare nnutrire coccolare bimbe all apparenza perfette bimbe meravigliose…senza l ombra sospettare minimamente quello che sarebbe stato …e’ un colpo al cuore troppo grande è come un lutto…io però vorrei sorridere trovare la forza e sorridere davvero di quei momenti con mio marito mia madre senza sentire dentro profondo dolore e amarezza…chissa se col tempo ci riusciri’ per me è come restituirle “dignità” della sua vita…sono momenti esistiti vissuti non è solo il problema il nostro vissuto anche se ahimé viviamo concentrati su quello perché è ingombrante e prepotente belle nostre vite. Ti abbraccio di nuovo io ne ho pochissima ma cerco di mandarti anche un po’ della mia forza per affrontare il tuo problema, una carezza ad Ariel…non so lei ma la mia ludo adora che le facciamo cara cara ci prende la mano x farsi fare le carezze. Ciao Katiuscia apparenz

    Piace a 1 persona

    1. Tranquilla, il tuo pensiero era chiarissimo 🙂 Io amo mia figlia e di solito sono molto consapevole delle sue potenzialità. Volevo solo spiegarti che questo è un mio momento di difficoltà personale che sta portando con sé molta tristezza e che, in realtà, ha ben poco a che fare con Ariel 🙂

      "Mi piace"

Rispondi a theprincessandtheautism Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...